Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Zeno / Viale Colonnello Galliano

Toni vince la causa sulla tassa di culto: verrà risarcito con più di 1 milione di euro

Nel corso della sua permanenza in Baviera nn aveva mai pagato questa imposta, sostenendo di essere stato male informato dai suoi vecchi consulenti fiscali ai tempi del Bayern Monaco

Buone notizie per il bomber e capitano dell'Hellas Verona Luca Toni, che riceverà un rimborso di oltre un milione di euro dai suoi ex consulenti fiscali ai tempi del Bayern Monaco, formazione in cui ha militato tra il 2007 e il 2010. 
Come ci ricorda Askanews, il 38enne campione del mondo nel 2006 aveva ricevuto una richiesta di pagamento dal fisco tedesco dopo aver lasciato la Germania: si trattava della tassa di culto che non era stata pagata durante la permanenza della punta in Baviera. Toni sostenne di essere stato male informato dai suoi consulenti e la magistratura locale gli ha dato ragione: ora riceverà un indennizzo di 1,25 milioni di euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toni vince la causa sulla tassa di culto: verrà risarcito con più di 1 milione di euro

VeronaSera è in caricamento