rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Litigano a due passi dall'Arena, sfregiato uno dei contendenti

Un marocchino e un veronese, entrambi con precedenti, si sono scontrati in via Dei Mutilati

Poteva finire in tragedia la violenta lite scoppiata ieri sera, intorno alle ore 20 in via Dei Mutilati, a pochi passi dall’Arena, tra un marocchino ed un veronese. Dello scontro si sono accorti immediatamente i residenti della zona, ed uno di essi ha prontamente chiamato il 113 che è intervenuto tempestivamente con i suoi uomini.

Gli agenti della volante inviata sul posto hanno accertato che il 46enne marocchino, senza fissa dimora, con precedenti per reati contro la persona ed il patrimonio, aveva aggredito con un coltellino multiuso un veronese 45enne, anch’egli senza fissa dimora e con precedenti per reati contro il patrimonio. Il veronese ha avuto la peggio nello scontro e a seguito dell’aggressione ha riportato alcune ferite al volto. Per le medicazioni ed i controlli di circostanza l’uomo è stato trasportato all’Ospedale Maggiore di Borgo Trento.

Il cittadino marocchino è stato arrestato per lesioni aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Nell’udienza con rito direttissimo, avvenuta oggi stesso, è stato convalidato l’arresto del 46enne e l’udienza è stata rinviata al prossimo 2 novembre. Nel frattempo il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere dell’aggressore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano a due passi dall'Arena, sfregiato uno dei contendenti

VeronaSera è in caricamento