rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Navigatori / Via Leone Pancaldo

Litiga con la compagna e sfoga la propria ira sulle auto in sosta

Un veronese di 47 anni è sceso in strada questa notte dopo una violenta discussione, utilizzando i veicoli parcheggiati per liberare la sua rabbia, così facendo però ha svegliato anche i proprietari

Litiga con la compagna e, ubriaco, scende in strada e sfoga tutta la sua rabbia sulle auto parcheggiate. 

L'EPISODIO - Il fatto è accaduto intorno alle 2.30 di questa notte in via Pancaldo. Il protagnista dell'accaduto è un 47enne veronese, che non ha considertao l'eventualità che tutto quel trambusto potesse svegliare i residenti della zona. Gli abitanti infatti, svegliati da rumori che provenivano dalla strada, hanno chiamato il 113 e poi sono scesi per raggiungere il danneggiatore e non perderlo di vista. L'uomo intanto continuava a prendersela con specchietti laterali, tergicristalli e carrozzerie in generale.

L'ARRESTO - Al loro arrivo i poliziotti non hanno potuto fare altro che arrestare il 47enne per danneggiamento aggravato e ubriachezza, per condurlo questa mattina davanti all'Autorità giudiziaria che ne ha convalidato la misura cautelare e rinviato il processo al 12 di febbraio.

I RISARCIMENTI - Alla fine le vetture danneggiate erano sette e gli agenti hanno  invitato i relativi proprietari a presentarsi in Questura per formalizzare la richiesta di risarcimento danni. Cosa già fatta da due di questi sette. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la compagna e sfoga la propria ira sulle auto in sosta

VeronaSera è in caricamento