rotate-mobile
Lunedì, 25 Settembre 2023
Cronaca Borgo Venezia / Via Adriano Valerini

Furibonda lite tra ubriachi fuori da un locale: 33enne sfonda il finestrino della volante

Il personale della Questura di Verona, nella prima serata di martedì, è intervenuto in via Valerini dopo una segnalazione giunta alla centrale operativa: l'uomo si sarebbe scagliato contro gli agenti e li avrebbe colpiti ripetutamente

Un furibondo litigio scoppiato nella serata di martedì, ha costretto gli uomini della Questura di Verona all'intervento. 

Erano le 19.30 circa, quando gli agenti della squadra Volanti sono intervenuti in via Valerini, dopo la segnalazione arrivata alla centrale operativa che lamentava una violenta lite all’esterno di un locale.

Quandi gli operatori sono giunti sul posto, sarebbero stati avvicinati da un giovane apparso visibilimente alterato dall'abuso di alcol, il quale si sarebbe scagliato contro di loro colpendoli ripetutamente. Un atteggiamento aggressivo quello del 33ene che sarebbe proseguito anche all’interno dell’auto di servizio, dove avrebbe sferrato diversi calci, riuscendo ad infrangere il finestrino posteriore e a danneggiare la portiera.

Al termine degli accertamenti, il 33enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, oltre a venire sanzionato per ubriachezza.
Mercoledì mattina il giudice, all’esito del rito direttissimo, ha convalidato l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furibonda lite tra ubriachi fuori da un locale: 33enne sfonda il finestrino della volante

VeronaSera è in caricamento