menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga con la fidanzata e aggredisce gli agenti, arrestato

Prende a sberle la compagna in piazza Viviani e quando gli agenti s'intromettono per sedare la lite, si scaglia contro di loro lanciando anche una bottiglia

È costata cara una lite amorosa ad un cittadino romeno, che è stato tratto in arresto dalla polizia, in piazza Viviani, intorno alle ore 20. 

Durante un litigio con la propria fidanzata, l'uomo è passato alle mani ed ha iniziato a prendere a sberle la compagna. A questo punto sono intervenuti degli agenti di polizia per cercare di sedare la lite, ma l'uomo non ha preso bene questa intromissione e si è scagliato contro le forze dell'ordine, lanciando in loro direzione anche una bottiglia vuota. Non contento ha cominciato anche a spintonare gli agenti, che hanno deciso di arrestarlo per resistenza a pubblico ufficiale.

Una volta in questura è stato accertato che l'uomo aveva già dei precedenti per ricettazione. Condotto stamane davanti all'A.G. è stato condannato ad una pena di 4 mesi di reclusione. Pena che è stata successivamente sospesa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento