rotate-mobile
Cronaca San Giovanni Lupatoto

Litiga e colpisce il padre, poi aggredisce i carabinieri che li separano

Un ragazzo di 20 anni è finito in manette nella serata di sabato, al termine di una lite in famiglia scoppiata a San Giovanni Lupatoto, dove è intervenuta una pattuglia della stazione di Cadidavid

Una furibonda lite in famiglia scoppiata sabato sera a San Giovanni Lupatoto, si è conclusa con l'arresto di un 20enne tunisino da parte dei carabinieri della stazione di Cadidavid. 
Secondo quanto riferito dall'Arma, a discutere animatamente sarebbero stati padre e figlio, con il secondo che avrebbe colpito il genitore in presenza dei militari e, quando hanno tentato di bloccarlo, la sua ira si sarebbe rivolta contro di loro. È nata così una colluttazione che ha portato all'arresto del giovane (che alle spalle aveva già precedenti di polizia), il quale è stato accompagnato presso la camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si è tenuto lunedì mattina: convalidato il provvedimento, il giudice non ha disposto alcuna misura. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga e colpisce il padre, poi aggredisce i carabinieri che li separano

VeronaSera è in caricamento