Cronaca Via Giovanni Francesco Caroto

Litigio in un centro di accoglienza, ferito un ospite. Arrestato un 41enne

L'episodio è avvenuto domenica scorsa nel centro gestito dalla cooperativa sociale Milonga in via Caroto, a Verona. Anche l'arrestato è un ospite, che ubriaco avrebbe minacciato tutto con delle forbici

(Foto di repertorio)

In tribunale ha chiesto scusa e ha patteggiato la pena di un anno, tornando in libertà. Si è risolto così il violento litigio scoppiato domenica scorsa, 6 gennaio, nel centro di accoglienza gestito dalla cooperativa sociale Milonga in via Caroto, a Verona.

L'uomo processato, dopo l'arresto operato da carabinieri, è un nigeriano di 41 anni, iniziali C.O.. Ubriaco, avrebbe minacciato con delle forbici gli altri ospiti del centro, ferendone uno. Per il ferito la prognosi è di oltre un mese.

Neanche l'arrivo dei carabinieri ha tranquillizzato C.O. che è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, nella federa del suo cuscino sono stati ritrovati due cellulari risultati rubati, e per questo il 41enne è stato accusato anche di ricettazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigio in un centro di accoglienza, ferito un ospite. Arrestato un 41enne

VeronaSera è in caricamento