Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Il linguaggio dell'amore è di scena in piazza Bra, flash mob “Connettiti con il cuore”

Il progetto è nato per sensibilizzare le persone, sopratutto i giovani, alla difficoltà crescente di comunicare guardandosi negli occhi. Soprattutto la fascia 15-25 anni, ha notevoli difficoltà a rapportarsi con l’altro se non attraverso uno smartphone

Domenica scorsa in Piazza Bra, si è svolto il flash mob “Connettiti con il cuore” ed ha avuto un grandissimo successo. Il progetto è nato per sensibilizzare le persone, sopratutto i giovani, alla difficoltà crescente di comunicare guardandosi negli occhi. Soprattutto la fascia 15-25 anni, ha notevoli difficoltà a rapportarsi con l’altro se non attraverso uno smartphone.

Il progetto è un modo per abbattere le barriere che si stanno creando e dietro cui i giovani si stanno nascondendo, per trovare il coraggio, anzi il cuoraggio di affrontare e sostenere lo guardo, anche di uno sconosciuto, per un minuto. Attraverso lo sguardo infatti si comunicano moltissime informazioni, emozioni e la persona si sente messa a nudo.

Gli organizzatori del flash mob erano a disposizione dei passanti con un cartello “Riesci a guardarmi negli occhi per 1 minuto? 0% wifi 100% cuore” e “Ambasciatrici dell’amore". Si sono fermate moltissime persone, e soprattutto, tanti giovani. Lo slogan per tutti sempre lo stesso è stato: “connettiti con il cuore”.

«Non possiamo fermare il vortice digitale, - dichiara Laura, una delle promotrici dell'iniziativa - ma possiamo influenzare il modo in cui lo stiamo utilizzando e vivendo. È inoltre un modo per potersi connettere con persone di qualsiasi cultura: qualcuno parla inglese, qualcuno parla arabo, qualcuno parla francese. Tutti parliamo amore”.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il linguaggio dell'amore è di scena in piazza Bra, flash mob “Connettiti con il cuore”

VeronaSera è in caricamento