Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca San Zeno / Piazza San Zeno

Libia: attentato ad un sacerdote nella chiesa di Martinelli

Nella cattedrale di San Francesco a Tripoli, guidata dal vescovo veronese, un uomo è penetrato nella struttura con un Ak-47 cercando di colpire padre Magdi fortunatamente senza riuscirci

Nella giornata di ieri, un uomo è entrato nella cattedrale cattolica di Tripoli, ed ha iniziato a sparare contro un sacerdote, padre Magdi, fortunatamente mancandolo. 

IL FATTO - Chi regge la cattedrale è il vescovo veronese Innocenzo Giovanni Martinelli, vicario episcopale in Libia, che ha poi dichiarato: "Lo voleva uccidere, ha aperto il fuoco da 2-3 metri con un Ak47. È la prima volta che succede una cosa del genere, siamo molto preoccupati". L'attentatore si sarebbe introdotto nella chiesa di San Fracesco a Tripoli con una scusa, cercando poi di colpire il sacerdote. Di lui non si conoscono le generalità e le autorità locali stanno svolgendo le indagini del caso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libia: attentato ad un sacerdote nella chiesa di Martinelli

VeronaSera è in caricamento