menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liberazione, la città si prepara al 67esimo anniversario

Le celebrazioni inizieranno alle 9.15 con la Santa Messa in piazza Bra, sulla scalinata di Palazzo Barbieri. Alle 10 l’alzabandiera alla presenza delle autorità civili e militari

Mercoledì 25 aprile Verona ricorderà il 67esimo anniversario della Liberazione. Le celebrazioni inizieranno alle 9.15 con la Santa Messa in piazza Bra, sulla scalinata di Palazzo Barbieri. Alle 10 seguiranno l’alzabandiera, alla presenza delle autorità civili e militari della città e, successivamente, la deposizione delle corone davanti alle targhe che ricordano i Caduti Militari e la battaglia in difesa del palazzo delle Poste, in piazza Viviani e davanti alla targa in memoria della Medaglia d’Oro Rita Rosani, alla Sinagoga.

Alle 11 il corteo farà ritorno in piazza Bra per la deposizione delle corone al monumento “A tutti i Caduti di tutte le guerre”, al monumento al Partigiano e alla targa dei Deportati nei campi di sterminio. Il corteo si sposterà poi in direzione della scalinata di Palazzo Barbieri (in caso di pioggia all’Auditorium della Gran Guardia) per la cerimonia ufficiale con gli interventi del Prefetto Perla Stancari, dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale e provinciale e del rappresentante della Consulta giovanile Luca Erbifori. L’orazione ufficiale sarà tenuta dal presidente dell'Associazione combattenti e reduci di Verona Cesarino Trissino; seguirà la consegna delle medaglie della città a cittadini benemeriti. La manifestazione si concluderà alle ore 12 circa con un momento di preghiera.

Nel pomeriggio, alle ore 18, le celebrazioni si concluderanno con la cerimonia dell’ammainabandiera. Iniziative a cura dell'Istituto veronese per la Storia della Resistenza e dell'Età Contemporanea: sabato 21 aprile, ore 16.20, presso la sede dell'Istituto in via Cantarane 26, proiezione del filmato: Ritorno ad Auschwitz per il 25° anniversario della morte di Primo Levi. Introduce Carlo Saletti. A seguire Raul Adami parlerà della vita alla macchia dei giovani partigiani veronesi; domenica 22 aprile Sui sentieri della Resistenza sul Monte Baldo, guidato da Beppe Muraro; mercoledì 25 aprile, a partire dalle ore 16, presso il cortile interno della caserma Santa Marta o, in caso di maltempo, presso il Teatro Camploy Festa del 25 aprile ‘La festa c'è!’

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento