menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Emergenza neve in Veneto

Emergenza neve in Veneto

Nevicate eccezionali in Veneto, Zaia scrive a Conte e chiede lo "stato di emergenza"

Tra le principali richieste del governatore veneto «un adeguato sostegno economico»

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha formalizzato, con una lettera inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Capo della Protezione Civile Nazionale, Angelo Borrelli, la richiesta di dichiarazione dello Stato di Emergenza di rilievo Nazionale per i danni subiti da decine di Comuni della montagna veneta a seguito dell’eccezionale ondata di maltempo, con abbondanti nevicate, dei primi giorni di gennaio.

Zaia ripercorre gli eventi con un’articolata relazione allegata alla richiesta, descrivendo minuziosamente gli eventi, le forze messe in campo per affrontarli, i disagi, i danni subiti, e l’evoluzione meteorologica, accompagnando il tutto con una serie di fotografie a sostegno di quanto accaduto. Il governatore conclude la lettera chiedendo «un adeguato sostegno economico, stante la difficoltà delle Amministrazioni locali e della stessa Regione a fronteggiare la situazione con la sola adozione di misure finanziarie ordinarie, al fine di assicurare le necessarie operazioni di soccorso alle popolazioni colpite, attuare gli interventi indifferibili e urgenti necessari a garantire la pubblica incolumità, ripristinare le infrastrutture e consentire la ripresa delle normali condizioni di vita della popolazione». Della documentazione fa parte anche il lungo elenco dei Comuni colpiti, delle province di Belluno, Vicenza, Treviso e Verona.

La lettera di Zaia sullo Stato di emergenza

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento