menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

LessiniaSport, iscrizioni chiuse: centinaia le richieste per la corsa veronese

La gara scaligera che apre la stagione sportiva di specialità, si terrà i prossimi 6 e 7 aprile. Nella giornata di sabato inoltre, si svolgerà anche la prima edizione del LessiniaClassic

Si sono chiuse da poche ore le iscrizioni all'8° LessiniaSport, la manifestazione di regolarità sport organizzata dal Rally Club Valpantena che aprirà la stagione sportiva veronese della specialità i prossimi 6 e 7 aprile.

La gara ha registrato centinaia di richieste di partecipazione e lo staff tecnico del Rally Club Valpantena è già al lavoro per definire l'elenco iscritti che sarà ufficializzato dopo Pasqua. Un affetto importante quello dimostrato dagli appassionati di Verona e non solo che porterà a Bosco Chiesanuova, fulcro della manifestazione, tante vetture interessanti direttamente dagli anni d'oro della disciplina: BMW, Opel, Lancia, Abarth, Porsche, Peugeot e alcuni modelli particolarmente degni di nota.

Spicca infatti la Lancia Rally 037 targata TO W67775 con cui Attilio Bettega e Maurizio “Icio” Perissinot chiusero al secondo posto il Rally di Sanremo 1984. La vettura, che sarà portata in gara da “Febis”, sarà sicuramente una delle più osservate del gruppo soprattutto per il suo importante pedigree. Sempre nel 1984 Bettega la portò al terzo posto nel Rally del Portogallo, mentre nel 1985 passò nelle mani di Mauro Pregliasco all'Acropolis Rally, terminato anzitempo per un'uscita di strada. Nel 1987 questo esemplare ha corso con Michele Rayneri al Targa Florio, Costa Smeralda, Lana, Piancavallo e Messina.

Scenografica anche la Toyota Celica GT-4 ST165 replica dell'esemplare che partecipò e vinse al Rally El Corte Ingles 1989, oggi Islas Canarias, con Carlos Sainz e Luis Moya. Il LessiniaSport sarà la prima uscita per quest'auto, guidata da Ovidio Gasparini, che interesserà sicuramente molti degli appassionati presenti sulle prove speciali.

Confermato in questi giorni anche il tracking GPS obbligatorio per tutte le vetture, come previsto dalle nuove normative della Regolarità Sport in vigore per la stagione sportiva ACI Sport 2018. Tutti i concorrenti saranno tenuti a noleggiare l'apparecchiatura direttamente alle verifiche sportive versando una quota parte ai gestori del servizio tracking GPS tramite gli organizzatori. Le apparecchiature saranno installate sulle vetture e dovranno essere riconsegnate al termine dell'evento.

L'evento prenderà il via venerdì 6 aprile con le verifiche sportive all'Hotel Frizzolan di Bosco Chiesanuova in programma dalle 14:30 alle 18:00 e le verifiche tecniche in Piazza della Chiesa dalle 15:00 alle 18:30. La partenza sarà data in Piazza della Chiesa alle 20:31 per le prime due PCT “Valdiporro 1” e “Valdiporro 2” in programma come prologo notturno. Sabato 7 aprile le restanti 9 PCT: “Anghetal”, “Costa”, “Velo Veronese” da ripetere per due volte e “Bosco Chiesanuova” da ripetere per tre volte. Arrivo sempre a Bosco Chiesanuova a partire dalle ore 18:31.

IMG_8389-Modifica-2-2

LESSINIACLASSIC - Si sono chiuse anche le iscrizioni alla manifestazione di regolarità classica che si svolgerà nella giornata di sabato 7 aprile, il LessiniaClassic. 

L'evento, alla sua prima edizione, è stato disegnato su di un percorso particolarmente affascinante per i partecipanti per la sua bellezza naturalistica, vedrà i concorrenti sfidarsi su 30 prove cronometrate disseminate lungo gli oltre 200 chilometri di percorso.

Tra le domande di iscrizione che sono pervenute al Comitato Organizzatore, sono rappresentate numerose case automobilistiche, tra cui in primis Ferrari con un esemplare di Dino 208 GT4 degli anni Settanta, una coupè della casa del Cavallino derivata dalla più potente Dino 308 GT4. Secondo i numeri ufficiali della casa modenese, ne furono prodotti solo 840 esemplari, quindi la partecipazione di quest'auto al LessiniaClassic può considerarsi particolarmente interessante.

La manifestazione prenderà il via sabato 7 aprile da Bosco Chiesanuova alle 11:21 e affronterà un percorso che si svilupperà tra Valdiporro, Bocca di Selva, Velo Veronese, Corbiolo, Cerro Veronese, Lughezzano e la bassa Valpantena, con un riordino nella prestigiosa cornice delle Cantine Valpantena. L'arrivo a Bosco Chiesanuova è previsto dalle 20:43.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento