Cronaca Via Olimpia

Legnago. Più di 100 mila euro alle società sportive per gestire gli impianti

Un provvedimento per sostenere le associazioni del territorio e ottenere un migliore rapporto tra costi e benefici per la manutenzione delle strutture

Foto GMaps

La giunta del Comune di Legnago ha reso ufficiale con una delibera datata 27 luglio i nuovi accordi presi con cinque società sportive del territorio sulla manutenzione degli impianti sportivi. Manutenzione che da questa estate e fino all'estate del 2019 spetterà proprio alle società sportive che in cambio riceveranno in totale più di 100 mila euro l'anno. 

Nel dettaglio la Legnago Salus gestirà lo stadio comunale e l'impianto di Terranegra e riceverà 79 mila euro all'anno (prima erano 83 mila). I rugbisti dei Guardians giocheranno e si occuperanno nell'impianto di Casette, ricevendo dal Comune 10 mila euro annui. L'impianto di Porto, resta all'omonima società sportiva che otterrà dal comune 17 mila euro. L'impianto di Vangadizza rimane gestito dalla Polisportiva con 9 mila euro di contributo. E infine, l'impianto comunale di S. Pietro viene dato in gestione all'U.S. Sampietrina che per mantenerlo avrà all'anno 12 mila euro.

Nella delibera, il Comune specifica che i contributi non saranno fissi nel tempo ma potrebbero essere modificati i prossimi anni. Dipenderà ovviamente dalle risorse disponibili sul bilancio. 

Un provvedimento, quello preso dall'amministrazione guidata dal sindaco Clara Scapin, che vuole ottenere un doppio risultato: sostenere le realtà sportive del territorio e ottenere un migliore rapporto tra costi e benefici nella gestione degli impianti sportivi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnago. Più di 100 mila euro alle società sportive per gestire gli impianti

VeronaSera è in caricamento