menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legalizzazione della cannabis. La raccolta di firme va avanti anche a Verona

Giorgio Pasetto, con Area Liberal, rilancia l'azione antiproibizionista per liberalizzare il consumo di cannabinoidi: "Occorre esser pronti con almeno 50mila firme alla ripresa della discussione in Parlamento"

La discussione parlamentare sulla legalizzazione della cannabis riprenderà a settembre. È importante la raccolta dele firme sulla legge d’iniziativa popolare. Occorre esser pronti con almeno 50mila firme alla ripresa della discussione in Parlamento per poterci inserire nel processo legislativo contro il fronte proibizionista. Alla fine di luglio siamo riusciti a raccogliere le firme di 25mila cittadini. Siamo a metà del percorso, per farcela mancano poco più di 3 firmatari per ogni Comune italiano. In quasi tutte le province italiane sono attivi militanti e volontari che ogni settimana scendono per strada a raccogliere firme. www.legalizziamo.it/tavoli

Così il consigliere comunale Giorgio Pasetto invita i cittadini a prendere posizione su un argomento che sta tenendo banco in Italia. Le recenti liberalizzazioni avvenute in alcuni stati, come ad esempio negli USA, hanno dato nuovo vigore agli antiproibizionisti, che vedono nella legalizzazione della cannabis un metodo per togliere denaro alla malavita organizzata, ma anche un modo per poterne tenere maggiormente sotto controllo i consumi. Una proposta, sostenuta da Area Liberal, che in questi giorni ha trovato anche il favore del magistrato e presidente dell’Anac Raffaele Cantone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento