menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Le Iene tornano sul caso Dora e interrogano il creatore dell'evento

Della ragazza veronese esclusa da un evento (che poi non si è tenuto) perché ritenuta "non italiana" si era parlato molto questa estate. Ora se n'è occupato anche il popolare programma di Italia 1

È tornato alla ribalta il caso di Dora, la ragazza veronese che voleva partecipare ad un concorso canoro locale (Canta Verona, che poi non si è tenuto) ma ha ricevuto risposta negativa perché per l'organizzatore lei "non era un'italiana di fatto". Un caso di razzismo che questa estate ha avuto eco anche nei principali mass media nazionali e che nella puntata di ieri, 12 dicembre, de Le Iene (qui è disponibile il video) è stato affrontato anche dal popolare programma di Italia 1.

È stata la iena Fabio Agnello a ricostruire la vicenda, parlando con la stessa Dora e con la sua famiglia, e poi è andato a chiedere spiegazioni all'organizzatore dell'evento. L'intervistato, messo sotto pressione dalla telecamera e dalle domande dell'inviato del programma televisivo, ha prima abbozzato qualche risposta e poi ha perso la pazienza prendendosela con il cameraman e con Fabio Agnello, strappandogli il microfono e scaraventandolo a terra. E prima di reagire in maniera così brusca (per usare un eufemismo) ha minacciato di denunciare sia l'inviato de Le Iene e sia il fratello di Dora che lo accompagnava. Minacce che comunque non hanno fatto desistere i due che hanno continuato a discutere con l'organizzatore, fino a quando quest'ultimo non è scappato via correndo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento