Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Lavori socialmente utili per i profughi, proposta di Pasetto: pulizia degli argini dell'Adige

Il consigliere comunale della Lista Tosi ha proposto di impiegare profughi volontari per pulire gli argini e le alzaie del fiume. Presentata una mozione

Il Consigliere Giorgio Pasetto della Lista Tosi, il 5 agosto, ha presentato una mozione in cui propone di impiegare profughi per la pulizia delle alzaie e degli argini del fiume Adige a Verona. Dato che è previsto l'impiego di volontari per lo svolgimento di lavori socialmente utili, il consigliere ha proposto alla Giunta Comunale una possibile attività da assegnare.

Come si legge nel comunicato diffuso da Pasetto: "La situazione della manutenzione dell'argine del fiume, in particolare nel tratto compreso tra Castevecchio e Parona, è deficitaria per la presenza di arbusti ed erbacce a bordo fiume (nati spontaneamente e che ormai sono diventati di dimensioni eccessive), sabbie di deposito, che non consentono di correre o camminare tranquillamente e che rappresentano inoltre il luogo ideale per l'insediamento di ratti ed altri animali nocivi. Se ci si incammina lungo la stradina sottostante, da un lato l'erba è alta e dall'altro le piante sono talmente cresciute che non si vede più l'Adige. Si incontrano pacchetti di sigarette, bottiglie di plastica e di vetro, lattine, borse di carta e di plastica, cartacce, rottami di ferro, addirittura indumenti e così via. Nessuno, da tempo, sembra sia più passato a pulire. Oltre ad essere uno spettacolo un po' triste, questa situazione costituisce un possibile pericolo ed è pertanto necessario intervenire con urgenza, tagliare le erbacce e raccogliere i rifiuti". Per svolgere questi compiti, il consigliere della Lista Tosi propone appunto l'impiego di profughi volontari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori socialmente utili per i profughi, proposta di Pasetto: pulizia degli argini dell'Adige

VeronaSera è in caricamento