menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori socialmente utili per gli ubriachi al volante, ecco la proposta del Tribunale

In realtà non è nulla di nuovo: si tratta di una possibilità di conversione della pena introdotta dalla legge 120 del 2010, poco utilizzata. Ma a Verona si sta pensando seriamente di metterla in pratica

Lavori socialmente utili per chi guida ubriaco, al posto della detenzione in carcere. Ecco la proposta per "rieducare" chi viene beccato alla guida sotto l'effetto di stupefacenti oppure per avere un tasso alcolemico nel sangue superiore allo 0,50.

In realtà non è nulla di nuovo: si tratta di una possibilità di conversione della pena introdotta dalla legge 120 del 2010, che però non ha ancora preso molto piede in Italia. Ma a Verona si sta pensando seriamente di metterla in pratica.

Al tribunale di Verona si parla di "soluzione dalla valenza formativa elevata". La pena può essere sostituita con attività nel campo della sicurezza e dell´educazione stradale, in enti pubblici o di volontariato o in centri specializzati nella lotta alle dipendenze: fino ad oggi le convenzioni stipulate sono 109 per 171 posti disponibili.


Chi decide di aderire potrà pertanto godere del dimezzamento del periodo di sospensione della patente, della revoca del provvedimento di confisca del veicolo e dell´estinzione del reato. Un'opportunità che potrebbe rivelarsi preziosa. Stando all'esperienza dei carabinieri scaligeri, "molti si avvicinano ai lavori di pubblica utilità con un´ottica utilitaristica, ma poi ne escono motivati e talvolta continuano a collaborare con le nostre associazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento