Al via i lavori di manutenzione della scuola media di Marzana

L’intervento, promosso dall’assessorato all’Edilizia scolastica del Comune di Verona con un finanziamento di 296 mila euro, si concluderà entro la fine dell’estate

Sono partiti i lavori di adeguamento dei servizi igienici alla scuola secondaria di primo grado “Caperle” di Marzana. L’intervento, promosso dall’assessorato all’Edilizia scolastica del Comune di Verona con un finanziamento di 296 mila euro, si concluderà entro la fine dell’estate. L’intervento riguarderà la sostituzione dei sanitari, dei rivestimenti, dei pavimenti e delle porte interne, la realizzazione di una nuova ripartizione dei servizi igienici e la revisione dell’impianto elettrico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I lavori – spiega l’assessore all’Edilizia scolastica Alberto Benetti – sono stati finanziati utilizzando i fondi residui del precedente intervento realizzato alla scuola Caperle, che ha portato alla bonifica e alla sostituzione della copertura in cemento-amianto, all’adeguamento delle uscite di sicurezza; all’integrazione dell’impianto elettrico; alla ripartizione dei locali destinati ad archivio e depositi e al parziale rifacimento degli spogliatoi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Dramma in Transpolesana nella notte: un uomo trovato morto dopo malore alla guida

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Dolore a Pressana e Cologna per la morte di Arianna Fin, madre di due bimbe

  • Zoppicando attira l'attenzione dei carabinieri, aveva 19 dosi di eroina negli slip

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

Torna su
VeronaSera è in caricamento