Partiti i lavori di demolizione all'ex Tiberghien: termineranno entro luglio

L'intervento riguarderà tutte le parti non vincolate, nel tentativo di contrastare il degrado che aveva preso piede nell'area e che aveva costretto la Polizia Municipale a decine di interventi dal 2007 ad oggi

Sono iniziate le demolizioni delle parti interne dell'ex lanificio Tiberghien di via Unità d'Italia. L'ha reso noto giovedì il Sindaco Flavio Tosi, che ha voluto sottolineare come questo sia il primo passo verso una riqualificazione dell'area. 
Finalmente viene messa la parola fine ad uno dei luoghi più degradati di Verona - spiega Tosi - un'area che è stata abbandonata all'incuria dal 2004, anno di chiusura dello stabilimento. Da allora, in particolare a partire dal 2007, a seguito delle prime segnalazioni dei cittadini, la Polizia municipale è intervenuta nell'area con centinaia di controlli, ha identificato e spesso denunciato decine e decine di persone, praticato innumerevoli sgomberi di occupazioni abusive e, in contemporanea, sono state emesse svariate ordinanze nei confronti della proprietà affinché fossero garantite la pulizia e la sorveglianza della zona. Le opere di demolizione in corso riguardano le strutture interne all'area - aggiunge Tosi - ma già nei primi giorni di luglio si procederà ad abbattere la parte più esterna verso via Unità d'Italia, in modo da completare l'intervento di demolizione dei capannoni in degrado, tranne le parti vincolate, entro la fine di luglio. Ringrazio il soprintendente Fabrizio Magani che ha limitato i vincoli agli edifici davvero importanti del vecchio lanificio, che verranno conservati, consentendo al contempo di demolire i vecchi capannoni esistenti, privi di valore storico e architettonico, rendendo quindi sostenibile il progetto di riqualificazione dell'area”.

Ex Lanificio Tiberghien: cronistoria della sicurezza urbana

tiberghi-2

tibergh-2

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento