Lancio di petardi durante il derby: tifoso 22enne dell'Hellas in manette

Il ragazzo, pregiudicato per reati specifici e già colpito da Daspo, è stato individuato da uno steward e segnalato poi alla Digos, che l'ha arrestato: con sé aveva altri due petardi

Era iniziato da pochi minuti il Derby della Scala tra Hellas Verona e Chievo Verona, quando una forte esplosione è stata udita, soprattutto, dal pubblico della Tribuna Est. Nell'occasione però uno steward, dopo aver notato del fumo provenire dal boccaporto del settore 9, è riuscito ad individuare come responsabile del lancio del petardo un giovane tifoso dell'Hellas.

Sul posto è quindi intervenuto il personale della Digos, davanti al quale il ragazzo ha ammesso la propria colpa e consegnato altri due petardi che nascondeva nelle tasche. A.M., 22enne residente a Negrar, pregiudicato per reati specifici e già colpito da Daspo, è stato così arrestato per lancio di materiale pericoloso e possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive.

Nei confronti del giovane, il Pubblico ministero ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si è celebrato lunedì mattina, al termine del quale il giudice ha convalidato il provvedimento e rinviato l'udienza al 22 marzo.
Nel frattempo si è messa al lavoro anche la Divisione Anticrimine della Questura di Verona, per ripristinare la misura di prevenzione del divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Temporali in arrivo dopo il gran caldo: stato di attenzione in Veneto fino a martedì

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento