Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Venezia / Via Montorio

La vicina nota le luci delle torce nel palazzo, arrivano i carabinieri: ladro arrestato

Erano circa le 3 della notte tra sabato e domenica quando una chiamata giunta al 112 ha avvisato gli uomini dell'Arma della presenza di alcuni ladri in una palazzina

La pronta segnalazione di una donna ha permesso ai carabinieri di Verona di mettere le manette ai polsi di un cittadino bulgaro del 1974, sorpreso a rubare in un apprtamento. 
Erano circa le 3 della notte tra sabato e domenica, quando una cittadina ha visto nel palazzo di fronte le luci di due pile che si muovevano veloci e furtive. A quel punto è subito scattata la segnalazione al 112, con gli uomini dell'Arma che si sono precipitatati sul posto. Ma i due malviventi all'interno dovevano avere un terzo complice che faceva da palo, perché quando i militari sono giunti sul posto avevano già dato il via alle operazioni di fuga. 

I carabinieri sono riusciti quindi ad acciuffare uno dei due, che fino all'ultimo ha provato ad evitare l'arresto tirando calci e pugni. Nelle vicinanze inoltre è stata trovata una vettura riconducibile al bandito, contenente diversi arnesi da scasso. La refurtiva purtroppo non è stata recuperata. 
Portato davanti al giudice per la direttissima, sono stati disposti nei confronti del bandito gli arresti domiciliari a casa di un parente di Salionze, in attesa dell'inizio del processo, dove dovrà rispondere dei reati di furto in abitazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vicina nota le luci delle torce nel palazzo, arrivano i carabinieri: ladro arrestato

VeronaSera è in caricamento