Sorpreso due volte in un giorno dalla polizia, ladro di biciclette denunciato per ricettazione

Si tratta di un cittadino afghano di 21 anni, trovato in possesso di due bici rubate

È stato denunciato per il reato di ricettazione dagli agenti della questura di Verona H. A., cittadino afghano di 21 anni, trovato nella giornata di giovedì 27 settembre in possesso di due biciclette rubate. L’uomo, sottoposto ad un primo controllo intorno alle ore 14.00, presso i bastioni di Circonvallazione Oriani, è stato fermato dai poliziotti delle Volanti mentre si allontanava a bordo di una bicicletta nera pieghevole che, all’apparenza, sembrava priva di segni d’usura e dunque, probabilmente, acquistata da poco. Alla richiesta di informazioni circa la provenienza del velocipede, il ragazzo ha dichiarato agli agenti di non esserne proprietario e di averlo ricevuto in prestito, qualche giorno prima, da un amico. Vista l’assenza del numero di telaio e impossibilitati, dunque, a risalire al reale titolare del mezzo, gli agenti hanno deciso di allontanarsi.

Intorno alle ore 17.00, gli stessi operatori, ancora impegnati nel servizio di controllo del territorio, hanno però richiesto la richiesta di intervento da parte del responsabile del negozio "Scout". L’esercente ha così denunciato il furto di un velocipede, del valore di circa 200 euro, tenuto in esposizione in una delle vetrine del negozio. Giunti in corso Cavuor, gli operatori di Polizia hanno preso contatto con il commerciante e visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza, dai quali hanno potuto evincere l’orario del furto, avvenuto intorno alle ore 12.00 dello stesso giorno. Le riprese, pur non riuscendo a far emergere con assoluta chiarezza la fisionomia dell’autore del furto, hanno però consentito di correlare, senza margini di dubbio, la bicicletta asportata a quella avvistata dai poliziotti poche ore prima in Circonvallazione Oriani.

Gli agenti, pertanto, hanno provveduto a diramare la descrizione dell’uomo avvistato sul velocipede rubato, individuato da un’altra pattuglia delle Volanti, poco dopo le ore 18.00, sempre nei pressi dei Bastioni. Intercettato e fermato a bordo di un’altra bicicletta, l’uomo, interrogato in merito a quella di cui era stato trovato in possesso alle precedenti ore 14.00, ha dichiarato di aver parcheggiato la due ruote nelle vicinanze del Convento di San Bernardino, in piazza San Francesco d’Assisi. Recuperato il velocipede provento di furto, immediatamente restituito al proprietario, gli agenti hanno deciso di effettuare un controllo sul numero di telaio della seconda bicicletta trovata in possesso dello straniero. La verifica ha consentito di risalire al reale proprietario, il quale, contattato telefonicamente, ha confermato il furto della propria bici, avvenuto in quello stesso pomeriggio in via Tommaso da Vico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo straniero, fermato per ben due volte dagli agenti nella stessa giornata e trovato, in entrambe le circostanze, nell'indebito possesso di biciclette rubate, è stato pertanto condotto in questura dove, dopo gli accertamenti di rito, è stato denunciato dalla polizia con l’accusa di ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento