Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Dolcè / Via Passo di Napoleone

Ladri di rame intercettati dalla pattuglia: in auto ne avevano circa 600 kg

I carabinieri li hanno fermati mentre si allontanavano dal luogo del furto, a bordo di un veicolo che era già noto alle forze dell'ordine perché di proprietà di un pregiudicato

Li hanno fermati perché trovati alla guida dell'auto di un connazionale pregiudicato per furti di rame, quando loro stessi ne avevano appena messo a segno uno. 

Due cittadini romeni residenti a Ferrara, sono stati interecettati dai carabinieri nella mattinata di mercoledì, che hanno riconosciuto la Volkswagen Golf del terzo soggetto e hanno quindi deciso di fermarla. A bordo però c'erano due conoscenti dell'uomo, che a quanto pare avevano il suo stesso vizio: nell'auto infatti sono stati trovati cavi elettrici di rame per un peso complessivo di circa 600 kg, che i banditi si stavano portando via. Il materiale proveniva dalle Acciaierie Venete di Volargne, azienda che si trovava vicina al punto in cui sono stati fermati, ma si sospetta che possano aver colpito anche la vicina stazione ferroviaria. 
I due in ogni caso sono stati arrestati e nella mattinata di mercoledì sono comparsi davanti al giudice per la direttissima, guadangnandosi la pena di un anno con obbligo di dimora nel comune di Ferrara. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di rame intercettati dalla pattuglia: in auto ne avevano circa 600 kg

VeronaSera è in caricamento