Si ritrova i ladri dentro casa e per difendersi finisce ferito all'Ospedale

Grande preoccupazione nella zona della Valpolicella per una raffica di furti all'interno delle case che pare non volersi placare. L'ultimo episodio ha visto involontario protagonista un ferroviere che rientrato a casa per prepararsi al turno serale è stato assalito da una banda di ladri

Immagine di repertorio

C'è molta paura nell'aria in tutta la zona della Valpolicella: gli episodi di furti nelle case si continuano a sommare e il più recente verificatosi ha portato persino un uomo all'Ospedale. Si tratta di un ferroviere che la scorsa notte ha provato ad opporsi ai malviventi entrati nella sua abitazione a Jago. Dopo la collutazione è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso.

L'episodio, l'ultimo di una serie, si è verificato a Negrar, quando erano circa le 18:00 e una banda di ladri è dapprima entrata nella casa di una signora e subito dopo all'interno di quella a fianco che in quell'arco di tempo era momentaneamente vuota. A distanza di circa un'ora, gli stessi criminali si sono poi spostati verso via dei Mandorli dove sono penetrati di nascosto all'interno dell'abitazione del ferroviere che in quel momento era fuori. All'interno vi erano la figlia dell'uomo e la nipote, ma non si sono accorte di nulla essendo il ladri entrati dal piano superiore.

Verso le 19:00 il ferroviere è rientrato per prepararsi al turno serale e non appena in casa ha fatto la spiacevole scoperta: 4 ragazzi stavano innanzi a lui con aria minacciosa. In soccorso del ferroviere è giunto il fratello che abita anch'egli poco distante e di qui ne è nata una lotta che ha messo i ladri in fuga, lasciando però ferito uno dei fratelli.

Le vittime di queste disavventure, così come riferito dall'Arena, non nascondono ora le loro molte preoccupazioni: "Metterò le inferriate alle porte e alle finestre. Ma sembra di essere in prigione. Dovrò pensare a qualcosa, come allarmi o telecamere. Ma spero anche di poter contare sempre sull’aiuto dei vicini di casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

Torna su
VeronaSera è in caricamento