Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Sona / Via Cao del Prà

Avvisato dal sistema d'allarme, il proprietario sorprende la ladra di 15 anni in casa

Un sms inviato dal sistema antintrusione, lo ha allertato che qualcuno si era introdotto in casa sua e si è quindi precipitato all'abitazione, avvisando anche i carabinieri di Sommacampagna

Il proprietario dell'appartamento l'ha trovata in casa dopo essere stato avvisato dal sistema d'allarme e l'ha consegnata ai carabinieri di Sommacampagna, allertati mentre faceva ritorno alla sua abitazione. Così una ragazzina di 15 anni è stata affidata al centro di prima accoglienza per minori di Treviso, come disposto dal magistrato. 
Pregiudica e senza fissa dimora, la giovane criminale in mattinata si è introdotta all'interno di un'abitazione di Lugagnano di Sona, dopo aver infranto la finestra del bagno con un grosso sasso. Ma il sistema antintrusione è subito scattato, avvisando il proprietario con un sms: così mentre l'uomo si affrettava a rientrare a casa, ha avvisato anche i carabinieri di quanto avvenuto.
Un pattuglia di militari quindi è subito giunta sul posto, trovano la 15enne e sottoponendola subito ad una perquisizione. Nella sua borsetta è stato trovato un doppio fondo che conteneva i monili rubati nell'appartamento, per un valore complessivo di oltre 1000 euro. Restituito il maltolto al legittimo proprietario, i carabinieri hanno portato via la giovane, destinata all'apposita struttura trevigiana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvisato dal sistema d'allarme, il proprietario sorprende la ladra di 15 anni in casa

VeronaSera è in caricamento