rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

La Regione si dimentica delle montagne veronesi

La ripartizione dei contributi per la promozione del turismo destinati solo a Vicenza e Belluno

Niente fondi regionali per la promozione del turismo nella montagna veronese e in quella trevigiana. La denuncia arriva da Franco Bonfante (Pd), vicepresidente del Consiglio, che interroga la Giunta per sapere come mai queste zone sono rimaste “a secco” nella ripartizione dei contributi regionali. “Per promuovere il turismo nelle aree montane di Belluno e Vicenza – spiega Bonfante - la Giunta ha stanziato il 14 ottobre scorso oltre 1,2 milioni di euro, mentre per le province di Verona e Treviso nemmeno un euro”.

“Se si parla di montagna veneta - prosegue Bonfante - come si fa ad escludere i territori del veronese e del trevigiano che ospitano comunità montane di notevole rilievo quali la Lessinia (18 comuni), il Baldo (9 comuni), il Grappa (8 comuni) e le Prealpi Trevigiane (16 comuni)? Queste aree montane hanno bisogno di supporti analoghi a quelli concessi alla provincia di Vicenza per valorizzare sotto il profilo paesaggistico e turistico le proprie bellezze naturali, storiche ed architettoniche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione si dimentica delle montagne veronesi

VeronaSera è in caricamento