rotate-mobile
Cronaca

La Regione al fianco delle comunit montane

Un contributo di 9 milioni di euro per le aree svantaggiate della provincia

Sono settantuno i comuni delle aree svantaggiate di montagna delle provincie di Verona, Treviso, Vicenza, Belluno, con una popolazione inferiore ai cinquemila abitanti, ai quali saranno erogati nove milioni di euro di contributi da parte della Giunta veneta per le spese d’investimento sostenute a miglioramento dei servizi e della qualità della vita dei cittadini.

Il provvedimento regionale, proposto dell’assessore alle Politiche degli enti locali, Flavio Silvestrin si colloca nel piano di interventi regionali a favore dei Comuni ricadenti nelle aree svantaggiate di montagna e nell’area del Veneto Orientale. Le priorità che saranno seguite dalla Regione nell’assegnazione dei contributi faranno riferimento tra l’altro alle minori dimensioni demografiche e alla presenza di frazioni con meno di 500 abitanti, che presentano situazioni di disagio socio-economico. I progetti potranno riguardare l'istituzione e gestione di servizi di pubblica utilità, servizi alla persona e in particolare quelli destinati all’infanzia, all’adolescenza e ai giovani, alla valorizzazione ambientale e raccolta dei rifiuti in relazione al miglioramento qualitativo dei servizi e al contenimento delle tariffe.  L’ammontare massimo del contributo sarà di 135mila per singolo comune.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione al fianco delle comunit montane

VeronaSera è in caricamento