La polizia mette i sigilli in un locale gestito da nigeriani

Il blitz da un'attivit congiunta della mobile con scientifica e municipale

La polizia mette i sigilli in un locale gestito da nigeriani
Un’attività congiunta tra gli agenti della Mobile, la polizia scientifica, le unità cinofile e la polizia municipale  è scattata ieri sera alle 23 in un bar gestito da nigeriani in via Murari Brà. Dopo numerose segnalazioni da parte dei cittadini circa un’attività sospetta che avveniva dentro il locale, è scattato il blitz. Tutti gli avventori sono stati controllati e tra essi uno è stato trovato in possesso di un bilancino di precisione e di un sacchetto con della mannite, sostanza che di solito serve per tagliare la cocaina. Dietro il banco inoltre. sono stati trovati 150 profilattici e 50 ricariche telefoniche di dubbia provenienza. Il gestore del bar, un nigeriano, è risultato sprovvisto dei requisiti per la gestione. Le forze dell’ordine hanno così provveduto a porre i sigilli al locale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

Torna su
VeronaSera è in caricamento