menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“La forza della vita”: in Gran Guardia l'omaggio a Maria Teresa Turazza

Maria Teresa Turazza è madre dei due poliziotti, vittime del dovere, Massimiliano e Davide Turazza, caduti il primo a Fumane il 19 ottobre 1994 ed il secondo a Verona il 21 febbraio 2005 durante conflitti a fuco con malviventi

Domenica 16 ottobre 2016, alle ore 18.00,  presso l’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia,  si terrà   l’evento La forza della vita” – Tra pensieri, parole e musica – Omaggio a Maria Teresa Turazza, ideato e realizzato dalla Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Peschiera del Garda. L’iniziativa nasce da un’idea dell’Assistente Capo Pasquale De Sisto, tutor di riferimento degli allievi agenti frequentatori del 196^ corso di formazione attualmente in svolgimento presso il menzionato Istituto d’Istruzione, a seguito di alcuni incontri organizzati tra gli stessi allievi e la signora Maria Teresa Turazza madre dei due poliziotti, vittime del dovere, Massimiliano e Davide Turazza,  caduti  il primo a Fumane il 19 ottobre 1994 ed il secondo  a Verona il 21 febbraio 2005, insieme al collega Giuseppe Cimarrusti, tutti deceduti durante conflitti a fuco con malviventi.

La testimonianza della Signora Maria Teresa Turazza  nel corso di questi incontri ha avuto il duplice effetto: -  da una parte di tenere sempre vivo il ricordo dell’operato dei suoi figli e quindi di tutti i caduti della Polizia di Stato,  - dall’altro di indurre i futuri agenti a riflettere sulla fondamentale “mission” della professione del poliziotto, che essendo preposta a tutela della democrazia e legalità, può spingersi fino all’estremo sacrificio della vita. Da qui l’idea degli allievi agenti di rendere omaggio alla figura di Maria Teresa Turazza e con essa a tutte le famiglie dei caduti della Polizia di Stato, con una rappresentazione di “pensieri, parole e musica” che ha trovato nel direttore della Scuola Allievi Agenti piena condivisione.

Una prima rappresentazione dell’iniziativa è già avvenuta lo scorso 15 settembre, presso la Palazzina Storica del Comune di Peschiera del Garda che per l’occasione ha concesso il gratuito patrocinio; considerato l’apprezzamento riscosso dell’evento ed in considerazione dell’approssimarsi  del  22mo anniversario della scomparsa dell’Agente Scelto Massimiliano Turazza,  che ricorre il prossimo 19 ottobre, la Scuola di Polizia  replicherà a Verona l’evento, grazie alla preziosa collaborazione dell’Amministrazione Comunale, che con delibera della Giunta, ha concesso il gratuito  patrocinio ed utilizzo dell’Auditorium della Gran Guardia.

A presentare la serata sarà la giovane Jessica Giazzon,  figlia di un altro “eroe” caduto della Polizia di Stato;  Vania Della Bidia curerà la lettura di alcuni passi;  la direzione del coro, invece sarà affidata alla maestra Angela Dolores Ferri;  il soprano Lucia Cavazzana, accompagnata dal maestro Pietro Dalai eseguirà il canto di alcuni brani del repertorio lirico;  altre canzoni, infine, saranno curate dalla maestra Marta Merzari con l’assistenza tecnica di Maurizio Consolini.

I futuri poliziotti, che con entusiasmo e impegno, tra uno studio ed un esame, hanno dedicato il loro tempo libero a decine e decine di prove, saranno accompagnati dal gruppo orchestrale “Archi Volanti” dell’Istituto Comprensivo “Falcone – Borsellino” di Bardolino, Scuola secondaria di I^ grado, diretto da Lorella Baldin. La serata sarà gratuito e ad ingresso libero, con una raccolta fondi dell’Avis di Peschiera del Garda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento