rotate-mobile
Cronaca

La citt si stringe attorno ai suoi militari caduti in guerra

Dal 2 al 6 novembre serie di eventi per celebrare le forze armate e i soldati morti in missione

Il sindaco Flavio Tosi e il comandante del Comando militare dell’esercito veneto generale di divisione Enrico Pino hanno presentato le cerimonie commemorative in occasione della giornata delle forze armate in programma dal 2 al 6 novembre. Presente il viceprefetto Igino Olita. “Verona – ha detto il sindaco – è stata scelta come città rappresentativa del Veneto per i festeggiamenti in onore di questa giornata, a dimostrazione del legame secolare tra la nostra città e l’esercito italiano. Poter essere al centro delle cerimonie che chiuderanno le celebrazioni per i 150 anni dall’unità d’Italia rappresenta quindi un motivo di gioia e onore per la nostra città”.

Mercoledì 2 novembre, alle ore 10.05, al cimitero monumentale, commemorazione dei caduti di guerra
con deposizione di quattro corone al sacrario militare e, a seguire, celebrazione della messa da parte del cappellano militare del Comfoter don Maurizio Ferri e lettura della preghiera dei caduti. Le autorità si recheranno poi al cimitero di San Michele per ricordare il caduto Ciro De Vita; successivamente, alle 15.30, al cimitero di San Massimo verrà celebrato un momento di preghiera in ricordo del caduto Manuel Fiorito e, alle 16, al cimitero del Chievo verrà ricordato il caduto Enrico Frassanito.

Venerdì 4 novembre è la festa dell’unità nazionale, la giornata delle forze armate e del combattente e la giornata del decorato al valor militare e dell’orfano di guerra: alle ore 10 alzabandiera in piazza Bra con deposizione delle corone al monumento “A tutti i caduti di tutte le guerre” e, alle ore 17, cerimonia dell’ammainabandiera. Domenica 6 novembre si terranno le manifestazioni per la festa dell’unità nazionale e per la giornata delle forze armate: alle ore 10 alzabandiera in piazza Bra, cui seguiranno la lettura del messaggio del ministro della Difesa Ignazio La Russa; il saluto dell’assessore Vittorio Di Dio, in rappresentanza dell’amministrazione comunale; l’intervento del comandante delle Forze operative terrestri generale di Corpo d’Armata Francesco Tarricone e il saluto del prefetto Perla Stancari. Alle ore 10.50 inaugurazione della mostra delle forze armate; alle 11 esibizione della fanfara della brigata “Pozzulo del Friuli”, alle 11.30 consegna, in sala Arazzi, delle onorificenze del governo, alle 16 esibizione in piazza Bra della fanfara della brigata “Pozzulo del Friuli”; alle 17 ammainabandiera. Per tutta la giornata al palazzo dei Mutilati sarà visitabile la mostra interforze “1681-2011 dall’armata sarda all’esercito italiano”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La citt si stringe attorno ai suoi militari caduti in guerra

VeronaSera è in caricamento