rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

La citt non merita i pesci in faccia

Lettera aperta dell'onorevole Pd Fogliardi sugli scontri tra ultras Hellas- Pescara

Il match di Lega Pro tra Hellas e Pescara continua a far discutere. Soprattutto in relazione ai tafferugli, ormai immancabili, tra le tifoserie delle due squadre. E a palazzo Barbieri giunge una lettera aperta, quella dell'onorevole Pd, Giampaolo Fogliardi, che ha deciso di interpellare il sindaco Flavio Tosi perchè faccia luce sulla vicenda: "Caro Sindaco, mi permetto di darti del tu, scrivendoti da veronese indignato. Il trattamento riservato ai nostri concittadini in trasferta a Pescara è stato inqualificabile. Un vero e proprio insulto alla città, volgarmente pianificato (mastice, pesce marcio e topicida nel settore riservato ai sostenitori gialloblù) e messo in atto con pessimo gusto anche dai giornalisti locali che hanno trasformato la sala stampa in una curva. Il tutto condito da minacce, sputi e insulti alla all'indirizzo dei tifosi scaligeri.


Un clima esagerato e non tollerabile. Per questo mi rivolgo a te, che rappresenti Verona come primo cittadino, chiedendoti di prendere posizione con chi di dovere, anche all'interno della maggioranza di Governo, per far alzare la voce della città sul trattamento ricevuto da squadra, tifosi, giornalisti ed amministratori veronesi a Pescara. Verona non merita di essere presa a pesci (marci) in faccia. Non voglio entrare nel merito tecnico-calcistico della sfortunata trasferta; avverto solo il desiderio di esprimere la mia vicinanza alla squadra ed al presidente Martinelli che tanto ha creduto nel progetto Hellas. Mi auguro che rimanga saldamente al timone ed auspico che tutta la città ed i suoi operatori economici si stringano attorno ad una squadra che merita al più presto il salto di categoria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La citt non merita i pesci in faccia

VeronaSera è in caricamento