rotate-mobile
Cronaca

La Caritas contro la povert

Domenica il vescovo Zenti visiter le case di accoglienza per poveri

Partirà domenica, attraverso la Caritas Diocesana, la campagna “Zero Poverty. Agisci Ora”. Un quadro d’azione che vede impegnate le istituzioni di tutto il continente, con in prima fila anche le realtà ecclesiali, chiamate a offrire un contributo di riflessione e sensibilizzazione. Il vescovo Giuseppe Zenti, visiterà la Casa Accoglienza Caritas “Il Samaritano” e “La Locanda de Il Samaritano”, mettendo in evidenza quanto la Chiesa veronese, con la sua incessante opera, sia sempre vicina agli ultimi ed impegnata nella lotta alla povertà e all’esclusione sociale.

Con “Zero Poverty. Agisci Ora”, le Caritas d’Europa invitano ad "agire ora", proponendo uno studio sui problemi connessi all'indigenza, lanciando una petizione che ha come obiettivo di raccogliere 1 milione di firme che dicono no alla povertà chiedendo ai Governi europei di impegnarsi su quattro fronti: porre fine alla povertà infantile, garantendo assegni alle famiglie per ogni figlio, a prescindere dallo status dei loro genitori; sicurezza, vale a dire garantire uno standard minimo di sicurezza sociale per tutti; garanzia sanitaria universale e rafforzamento dello stato sociale; posti di lavoro dignitosi e con salari decenti.


Raggiungere l’obiettivo di un milione di firme di cittadini degli stati membri obbligherebbe la Commissione Europea a presentare adeguate proposte legislative, in base al diritto d’iniziativa popolare, una delle principali innovazioni del Trattato di Lisbona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Caritas contro la povert

VeronaSera è in caricamento