menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Universit svela il segreto dell'Amarone

L'Universit svela il segreto dell'Amarone

L'Universit svela il segreto dell'Amarone

L'ateneo scaligero ha scoperto il mistero dell'appassimento del Corvina

Geni di Beta amirina sintasi, strictosinidina, delta cadinene sintasi. Non non si tratta di una medicina, ma alcuni dei 415 geni che svelano i segreti dell’Amarone. Ci sono voluti 3 anni e tutti i recenti progressi della ricerca sulle biotecnologie per permettere all’Università di Verona di svelare il mistero dell’appassimento della bacca principe della Valpolicella: la Corvina. Si tratta di una novità assoluta: la Corvina è infatti il primo vitigno autoctono al mondo a cui è stato sequenziato il DNA.

La scoperta è la conferma scientifica di quanto viticoltori ed enologi intuiscono da decenni, ovvero che il vitigno tipico della Valpolicella ha caratteristiche e proprietà del tutto particolari. Massimo Delledonne e Mario Pezzotti, i ricercatori del Centro di Genomica Funzionale dell’Università hanno scoperto come la bacca di Corvina attivi dei geni unici proprio nella fase di appassimento. Dalle sequenze del DNA prelevate (quasi 60 milioni), l’Università di Verona ha assemblato 479 geni fino ad oggi sconosciuti alla comunità scientifica.


La ricerca, messa a disposizione del territorio e dei produttori veronesi, apre la strada ad un approccio sempre più innovativo nella gestione del prodotto in vigna e in cantina. “L’obiettivo - Massimo Delledonne e Mario Pezzotti, rispettivamente del Dipartimento Biotecnologie e del Dipartimento di Scienze, Tecnologie e Mercati della Vite e del Vino dell’Università di Verona – è consegnare alla realtà produttiva veronese e al suo territorio uno strumento utile per un’attività fondamentale del nostro made in Italy. Con questo strumento ad esempio sarà possibile monitorare l’attività del genoma nella sua interazione con l’ambiente e quindi di definire le condizioni ottimali per la coltivazione e la produzione di un’uva di qualità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento