rotate-mobile
Cronaca

L'amministrazione ricorda i caduti di tutte le guerre

Stamattina al Cimitero Monumentale, nel pomeriggio a San Massimo e al Saval

L’assessore alla Protezione civile Marco Padovani ha partecipato oggi, al sacrario militare del cimitero monumentale, alla commemorazione dei caduti di guerra. Nel corso della cerimonia si è tenuta la deposizione di una corona in memoria dei caduti di tutte le guerre, seguita dalla Messa, alla presenza delle autorità civili e militari.  “L’Amministrazione comunale vuole oggi rivolgere un doveroso riconoscimento a tutti quei militari che, con il sacrificio della loro vita, hanno contribuito all’unità d’Italia – ha detto l‘assessore – Un pensiero particolare va rivolto anche a tutti quei giovani che attualmente sono impegnati, in diverse parti del mondo, nelle missioni di pace”.


Al termine della cerimonia l’amministrazione comunale, rappresentata anche dagli assessori Daniele Polato e Mario Rossi, ha voluto ricordare, con la deposizione di una corona sulle loro tombe, il maresciallo dei carabinieri Enrico Frassanito, scomparso il 27 aprile 2006 a seguito di un attentato a Nassiryia in Iraq e l'appuntato scelto Ciro De Vita, investito ed ucciso da un giovane automobilista ubriaco, il 30 aprile 2006 mentre era in servizio a Lugugnano di Sona. Alle 15 la commemorazione di sposterà al cimitero di San Massimo dove, alla presenza dell’assessore Daniele Polato, sarà reso omaggio alla tomba del capitano del secondo reggimento alpini Manuel Fiorito, ucciso da una bomba il 5 maggio 2006 a Kabul in Afghanistan; alle 16, alla presenza dell’assessore Marco Padovani, una corona commemorativa verrà deposta al cimitero Austroungarico del Saval.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amministrazione ricorda i caduti di tutte le guerre

VeronaSera è in caricamento