menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Kit di primo soccorso in cambio di un'offerta: Croce Verde Verona denuncia la truffa

Numerose segnalazioni erano giunte durante i giorni scorsi e dopo aver preso le distanze via Facebook, la Croce Verde Verona tramite una nota ufficiale ricorda a tutti che "la sua attività non prevede raccolte fondi porta a porta, telefonicamente o per strada"

Croce Verde Verona, informata da molteplici segnalazioni circa presunti volontari che propongono kit di primo soccorso in cambio di una offerta in denaro, intende informare tutta la cittadinanza che nessun volontario o simpatizzante dell’Ente è stato autorizzato a tale attività. Croce Verde Verona, inoltre, ricorda a tutti che la sua attività non prevede raccolte fondi porta a porta, telefonicamente o per strada.

Pertanto, chiunque e a qualsiasi titolo, stia chiedendo soldi in contanti a favore di Croce Verde Verona lo sta facendo illegalmente danneggiando coloro che, in buona fede, effettuano delle donazioni e la stessa Benemerita Associazione. La richiesta a chiunque venga in contatto con persone che chiedono donazioni per conto di Croce Verde Verona è quella di chiamare subito le Forze dell’'Ordine per un controllo.

Si ritiene che questa attività non autorizzata, dalla quale Croce Verde Verona si dissocia apertamente, debba cessare immediatamente: per questo l'Ente richiede la collaborazione da parte di tutti i cittadini. Croce Verde Verona si adopera per l’attività di fundraising esclusivamente attraverso l’Associazione “Amici di Croce Verde Onlus”. Chiunque volesse sostenere economicamente il progetto per l’acquisto delle nuove ambulanze può rivolgersi al numero di Croce Verde Verona 045.581675 nella persona del Sig. Roberto Dalvecchio, incaricato del coordinamento di tale attività di raccolta fondi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento