Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Valeggio sul Mincio / Vicolo Custoza

Il kebabbaro si rifiuta di dargli ancora da bere: lo menano e spaccano la vetrina

Due uomini, ubriachi, sono stati arrestati dai carabinieri di Valeggio sul Mincio dopo aver scatenato un parapiglia nel pomeriggio di domenica in centro paese

Quando i carabinieri della stazione di Valeggio sul Mincio li hanno fermati, si trovavano in un bar poco lontano, incuranti del parapiglia che avevano provocato solo qualche minuto prima. 
Un pregiudicato moldavo e un rumeno sono stati arrestati nel pomeriggio di domenica, dopo aver malmenato il titolare del negozio di kebab di vicolo Custoza. Erano circa le 17 quando i due si sono recati nell'attività, già ubriachi al punto che il proprietario si è rifiutato di servire loro degli altri alcolici. Ma i due amici però non hanno preso bene la sua decisione ed hanno iniziato pestarlo, per poi sfondare la vetrina a calci. Il rumore di vetri infranti e le urla però non potevano passare inosservati, così alcuni passanti hanno lanciato l'allarme ai carabinieri, che si sono diretti sul luogo del fatto. Giunti lì hanno scoperto che i due se ne erano già andati ma non avevano fatto molta strada: si erano infatti infilati in un bar poco distante per bere ancora e lì sono stati bloccati. Su di loro ora pende una denuncia per danneggiamento e lesioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il kebabbaro si rifiuta di dargli ancora da bere: lo menano e spaccano la vetrina

VeronaSera è in caricamento