rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Ius Soli, Verona Civica: "Gesto di civiltà". Petizione contraria di Forza Nuova

Il tema è polarizzante a livello nazionale come a livello locale. Il consigliere regionale Stefano Casali chiede che in Parlamento non sia posto il voto di fiducia

È un tema polarizzante quello dello Ius Soli, sia a livello nazionale che locale. L'approvazione di questa proposta del PD in parlamento è sempre in bilico, tra veti interni alla maggioranza e le sempre più vicine elezioni. E a Verona c'è chi lo sostiene e chi lo combatte.

La lista Verona Civica ha sempre manifestato il suo appoggio a quello che definisce "un gesto di civiltà".

Tra Ius Soli e Ius Culturae sarebbero 800 mila i beneficiari immediati, ovvero quel 74% di minori stranieri in Italia che al momento vede ancora i propri diritti in balia dei calcoli elettorati di una politica debole capace solo di soffiare sulle paure delle persone a suon di slogan mendaci - scrivono gli esponenti di Verona Civica Tommaso Ferrari, Chiara Banelli, Caterina Bortolaso, Pietro Corcioni e Beatrice Verzè - Lo Ius Soli temperato introduce paletti chiari sulla concessione della cittadinanza che non sarebbe certo distribuita in maniera indiscriminata, come qualcuno vuol far credere.

Dall'altra parte c'è chi vuole fermare l'approvazione dello Ius Soli, come il consigliere regionale Stefano Casali che ha chiesto a tutti i consigli comunali veneti di approvare una mozione in cui si chiede al Senato di non porre il voto di fiducia sullo Ius Soli. "Sarebbe una gravissima forzatura", sostiene Casali, che ha avuto l'ok da parte dei due consiglieri comunali veronesi di Verona Domani Paolo Rossi e Marco Zandomeneghi. "Come Verona Domani siamo pronti ad iniziative forti e a lanciare campagne che coinvolgano la cittadinanza contro quest’ennesimo atto di arroganza del Partito Democratico", scrivono i due consiglieri comunali.

Chi già si è mobilitato è Forza Nuova che ieri, 25 novembre, in Piazza Bra ha cominciato a raccogliere le firme per una petizione popolare contro ogni ipotesi di legge che consenta il riconoscimento della cittadinanza agli immigrati sulla base dello Ius Soli. E anche Progetto Nazionale si vuole vuole confrontare in vista delle prossime sfide elettorali "con tutte le forze politiche di centrodestra che, come noi hanno nella lotta all'immigrazione selvaggia ed al più fermo contrasto a qualsiasi forma di Ius Soli, i loro capisaldi e linee guida", ha detto il portavoce nazionale Andrea Miglioranzi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ius Soli, Verona Civica: "Gesto di civiltà". Petizione contraria di Forza Nuova

VeronaSera è in caricamento