Cronaca Borgo Venezia / Via Montorio

Fa irruzione in casa della ex moglie e la colpisce per vedere la figlia di dieci anni

Ha sfondato la porta dell'appartamento, poi ha preso la donna per i capelli e le ha tirato un pugno: sono dovuto intervenire gli agenti della questura scaligera, nella giornata di sabato, per fermare il 40enne

Sono dovuti intervenire gli agenti della questura scaligera per fermarlo, dopo che aveva sfondato la porta di casa dell'ex moglie, presa poi per i capelli prima di essere colpita con un pugno: tutto questo per poter vedere la propria figlia di dieci anni
Il Pm Laura Donati ha quindi convalidato l'arresto dell'uomo di 40 anni, che nella giornata di sabato ha fatto irruzione nell'appartamento dei familiari, dopo un periodo passato a minacciare la donna e fare appostamenti davanti alla scuola della bimba. 
Solamente tre mesi fa, il 40enne aveva patteggiato una pena di un anno e quattro mesi per stalking, dopo aver continuato a telefonare alla donna per minacciarla, rifiutandosi di accettare l'allontanamento dalla piccola. La prima condanna però pare non essere servita, così l'uomo ieri è stato sentito a Montorio dov'era detenuto, dove ha affermato di aver finalmente compreso che il rapporto con l'ex compagna è oramai compromesso e che cercherà, tramite il suo legale, di trovare modi migliori, e leciti, per vedere la figlia. In attesa della prima udienza, il Gip ha in ongni caso deciso di lasciarlo libero, vietandogli però di mettersi in contatto e di vedere moglie e piccola

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa irruzione in casa della ex moglie e la colpisce per vedere la figlia di dieci anni

VeronaSera è in caricamento