rotate-mobile
Cronaca Zimella

Irruzione dei carabinieri in 2 case disabitate: trovati e denunciati gli abusivi

I militari nei giorni precedenti avevano notato alcuni movimenti sospetti e hanno deciso di compiere alcune verifiche: alla fine sono state denunciate, a piede libero, ben 11 persone di origini marocchine

Sono scattati alle prime luci di mercoledì mattina i controlli dei carabinieri della compagnia di Legnago, che hanno fatto irruzione in due abitazioni disabitate di Zimella e Marega, dove nei giorni scorsi erano stati notati dei movimenti sospetti.

Nella prima casa, di proprietà di un cittadino di Lonigo, i militari della stazione di Cologna Veneta hanno trovato ben 9 marocchini, di età compresa tra i 20 e i 41 anni, quasi tutti irregolari e con precedenti di polizia. Per loro è partita la denuncia a piede libero per danneggiamento, furto di energia elettrica, per aver manomesso il contatore Enel e fruito dell'energia elettrica, invasione di terreni o edifici e violazione di domicilio.

I carabibieri di Minerne invece hanno fatto irruzione in un edificio disabitato di Marega, di proprietà di una persona di Bevilacqua, sorprendendo all'interno due marocchini classe 1984 e 1992, irregolari e incensurati. Anche loro stavano utilizzando la corrente elettrica dopo aver manomesso il contatore Enel e a loro volta sono stati quindi denunciati a piede libero per i medesimi reati.

Tutti quanto alla fine sono stati accompagnati in caserma a Legnago per le operazioni di identificazione e foto segnalamento e poi posti in libertà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione dei carabinieri in 2 case disabitate: trovati e denunciati gli abusivi

VeronaSera è in caricamento