Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Investe neolaureata e scappa, inchiodato grazie ad un veronese

È stato bloccato dagli agenti a Campiglia dei Berici, nel vicentino. Dopo i primi dinieghi, l'uomo ha ammesso l'accaduto e ha detto di essere fuggito per paure delle conseguenze

Rintracciato grazie alla prontezza e al senso vicico di un automobilista veronese. È stato arrestato per omissione di soccorso e omicidio colposo Angelo De Luca, il 33enne camionista siciliano che ieri pomeriggio ha falciato e ucciso a Mestrino, nel padovano, Francesca Fincato, neolaureata di 23 anni, mentre stava attraversando sulle strisce pedonali. L'uomo si era dato alla fuga.

L'uomo ha ammesso le sue responsabilità, crollando in lacrime davanti alle contestazioni degli uomini della Polstrada di Padova. Il camionista siciliano, incensurato, è risultato sobrio al momento del controllo da parte degli uomini della Polstrada di Padova che lo hanno bloccato in provincia di Vicenza, mentre stava caricando il camion, vuoto al momento dell’incidente.


È stato bloccato dagli agenti a Campiglia dei Berici, nel vicentino. Dopo i primi dinieghi, l'uomo ha ammesso l'accaduto e ha detto di essere fuggito per paure delle conseguenze.  Francesca, diplomata al liceo Tito Livio e laureatasi il 21 marzo scorso in Giurisprudenza a Padova come consulente del lavoro, è stata una giocatrice di pallavolo fin da giovanissima. Dopo aver militato per anni nella squadra locale di Mestrino, nell'ultima stagione aveva giocato nella squadra dell'Abano in prima divisione femminile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe neolaureata e scappa, inchiodato grazie ad un veronese

VeronaSera è in caricamento