Indagine «Isola Scaligera», Miglioranzi non risponde all'interrogatorio

L'ex presidente di Amia, agli arresti domiciliari, è coinvolto in modo marginale nell'inchiesta che ha fermato uomini legati alla 'ndrangheta e stabilmente attivi nel Veronese

Andrea Miglioranzi (Foto di repertorio)

Dopo la sostituzione del direttore generale di Amia Ennio Cozzolotto, si è tenuto l'interrogatorio di garanzia di Andrea Miglioranzi, ex presidente della azienda controllata dal Comune di Verona. I due sono coinvolti, in modo periferico, nell'operazione «Isola Scaligera», con cui l'Antimafia ha bloccato uomini vicini alla 'ndrangheta, stabilmente attivi nel Veronese e in grado di avvicinarsi anche alla politica locale.

Miglioranzi si trova agli arresti domiciliari, indagato per abuso d'ufficio e corruzione, e non ha voluto rispondere alle domande rivolte dal giudice ieri, 10 giugno, come riportato da Fabiana Marcolini su L'Arena. Secondo l'accusa, quando era presidente di Amia, Miglioranzi avrebbe affidato illecitamente all'Istituto Fermi i corsi di aggiornamento del personale dell'azienda, ricevendo anche in cambio 3.000 euro. A questa ricostruzione, durante l'interrogatorio, Miglioranzi non ha fornito alcuna versione alternativa, anche se i 3.000 euro della presunta corruzione potrebbero essere i soldi di un prestito.

Il legame i reati contestati a Miglioranzi e le 'ndrangheta sarebbe Francesco Vallone, il gestore dell'Istituto Fermi, il quale avrebbe avuto contatti con un membro della cosca, Nicola Toffanin. A Miglioranzi e a Cozzolotto, però, non viene contestato il concorso esterno in associazione mafiosa perché pare che entrambi non fossero a conoscenza del filo che univa Vallone, Toffanin e la 'ndrangheta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento