rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Boschi Sant'Anna

Legami con cosche calabresi: interdittiva antimafia per un'azienda edile

La misura è stata adottata dal Prefetto di Verona, Donato Cafagna, nei confronti dell'impresa Costruzioni D&D S.A.R.L., con sede a Boschi Sant'Anna

Il Prefetto di Verona, Donato Cafagna, ha adottato una nuova interdittiva antimafia, questa volta nei confronti dell'impresa edile Costruzioni D&D S.A.R.L., con sede a Boschi Sant'Anna

«L'attività antimafia trae origine dall'istanza d'iscrizione alla "White List" della Prefettura di Modena per partecipare agli appalti relativi agli interventi post-sisma», fa sapere la Prefettura di Verona in una nota diffusa.

«Il provvedimento - prosegue la nota - giunge a conclusione di una complessa attività informativa degli organi di polizia, coordinata dalla Prefettura, vagliata anche in sede di Gruppo Interforze, che ha permesso di individuare collegamenti con cosche calabresi, anche attraverso elementi residenti in provincia, da parte dell'amministratore occulto della società, già condannato per gravi reati di natura associativa.
Lo stesso soggetto risulta implicato nell'operazione "Billions", effettuata dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Reggio Emilia, con la quale è stato portato alla luce un sistema di false fatturazioni, che coinvolgeva, oltre a società contigue alla 'ndrina Grandi Aracri, anche un'altrà impresa intestata ad un prestanome compiacente, ma sempre a lui riconducibile».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legami con cosche calabresi: interdittiva antimafia per un'azienda edile

VeronaSera è in caricamento