Cronaca

Inseguiti, abbandonano l'auto rubata e scappano: trovati arnesi da scasso

I carabinieri li hanno incrociati a Campagnola di Zevio e, insospettiti, hanno deciso di fermarli. La banda però ha provato a fuggire in Transpolesana, ma ha preferito cercare salvezza nelle campagne limitrofe

I carabinieri di Zevio

Una banda di malviventi è stata messa in fuga dai carabinieri nella notte tra mercoledì e giovedì. Il tutto ha avuto luogo intorno alle 2.30 a Campagnola di Zevio, dove una pattuglia stava eseguendo il consueto servizio di controllo del territorio, quando ha incrociato un'Audi A4 apparsa sospetta. 

Arrivati nei pressi dell'uscita "Zevio 8" della Transpolesana, i militari hanno dunque invertito la marcoa, ma quando gli occupanti dell'altra vettura si sono accorti della manovra della "gazzella", a loro volta hanno fatto dietrofront, accelerando e immettendosi sulla SS434 in direzione di Legnago.
Dopo una seconda inversione, gli uomini dell'Arma si sono messi alle loro calcagna e dato il via all'inseguimento, che si è concluso dopo circa 500 metri di strada statale, con i banditi che hanno abbandondato il mezzo per cercare la fuga nelle campagne limitrofe, favoriti dalle tenebre. 
Una volta recuperata, l'Audi A4 è risultata poi oggetto di un furto avvenuto nel mese di febbraio a Gambellara, in provincia di Vicenza. Al suo interno sono stati anche rinvenuti numerosi arnesi da scasso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguiti, abbandonano l'auto rubata e scappano: trovati arnesi da scasso

VeronaSera è in caricamento