Cronaca

Inseguimento nel centro di Vigasio

Viene arrestato dai Carabinieri dopo aver rubato un'auto e 200 litri di gasolio

Aveva appena rubato una fiat punto di colore grigio scuro a una signora 50nne di Pressana e verso le 03.30 di stanotte era a Vigasio in via del lavoro, dove si era introdotto all’interno della ditta Calibert e alla quale era gia’ riuscito a sottrarre 200 litri di gasolio.

Tuttavia, mentre stava per caricare in auto le otto taniche con il carburante appena trafugato, veniva sorpreso da una pattuglia dei carabinieri del comando stazione di Vigasio che intimivanano immediatamente l’alt. Ma per tutta risposta l’uomo ripartiva a gran velocità in direzione del centro di Vigasio, tallonato, sirene e lampeggianti, dalla pattuglia. Il disperato tentativo di fuga, nonostante audaci manovre a folle velocita’ per le vie del centro, terminava dopo aver imboccato una strada sterrata, quando all’altezza di via asilo, perdeva il controllo dell’autovettura, finendo contro un palo della segnaletica stradale e sbandando infine contro il muro di cinta di un’abitazione. L’uomo, che miracolosamente non riportava alcuna lesione, veniva subito bloccato e ammanettato.

Identificato in Borasca Marco, di Legnago, classe 1979, disoccupato, con precedenti per furto, droga, rapina e violenza sessuale veniva dichiarato in stato di arresto per furto aggravato e ricettazione. Venivano recuperate anche le taniche con il gasolio e quel che rimaneva dell’autovettura, poi restituite agli aventi diritto. L’uomo stamattina, scortato dagli stessi carabinieri che poche ore prima l’avevano arrestato, e’ comparso dinnanzi al giudice per il giudizio per direttissima che terminava con la convalida dell’arresto e la custodia cautelare in carcere in attesa di nuova udienza disposta dal tribunale.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento nel centro di Vigasio

VeronaSera è in caricamento