rotate-mobile
Cronaca Santa Lucia e Golosine / Via Roveggia

Inquinamento dell'aria, Arpav: "Il vento aiuta, ma la condizione è critica"

La maggiore ventilazione ha abbassato la concentrazione delle polveri sottili, ma la qualità dell'aria non è buona

"Persistono condizioni piuttosto critiche per l'inquinamento dell'aria in Veneto". A scriverlo è l'Arpav, che comunque attesta una leggera diminuzione delle concentrazioni delle polveri sottili nell'aria a causa della maggiore ventilazione. 

Gli aggiornamenti sono stati pubblicati sul sito dell'Arpav, inoltre è stata attivata una nuova app su Telegram per connettersi ai dati della centralina che più interessa.

L'Arpav inoltre ricorda che la concentrazione delle polveri sottili non è costante, con valori minimi nelle ore centrali della giornata e valori massimi dalle prime ore della sera alle prime ore del mattino. Per questo è preferibile: concentrare le attività all’aria aperta alle prime ore del pomeriggio e aprire le finestre di casa in tarda mattinata o nel primo pomeriggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento dell'aria, Arpav: "Il vento aiuta, ma la condizione è critica"

VeronaSera è in caricamento