Da poco dimesso dall'ospedale di Borgo Trento, 33enne muore in casa

È stata disposta l'autopsia per far luce sulle cause del decesso e le indagini serviranno a capire se c'è stata o meno responsabilità da parte dei medici

È stata disposta l'autopsia sul corpo di un uomo di 33 anni trovato morto nel suo letto domenica scorsa, 12 agosto. La Procura di Verona ha aperto un fascicolo sul suo decesso, come si legge sul sito di TgVerona, e l'ipotesi di reato è omicidio colposo, al momento a carico di ignoti ma potrebbero essere indagari alcuni operatori del pronto soccorso di Borgo Trento.

Il 33enne è di origine vicentina, ma da tempo viveva in zona Borgo Milano a Verona. La settimana scorsa ha cominciato a sentirsi male e visto che le condizioni sembravano peggiorare è stato portato al pronto soccorso. L'uomo accusava un forte mal di testa e aveva febbre e frequenti attacchi di vomito. A Borgo Trento è stato visitato e sabato sera, 11 agosto, è stato dimesso. Il medico gli aveva prescritto antibiotici e riposo. La mattina successiva è stato trovato morto. Ora l'autopsia dovrà far luce sulle cause del decesso e le indagini serviranno a capire se c'è stata o meno responsabilità da parte dei medici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento