Indagine sulle tariffe idridiche: Verona è la provincia veneta più economica

L’indagine, realizzata dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, analizza le tariffe applicate al servizio idrico integrato per uso domestico in tutti i capoluoghi di provincia

Ammonta a 403 euro la spesa per la bolletta idrica nel 2017 per una famiglia veneta in linea con i 408 euro della media nazionale. L’aumento rispetto al 2016 è stato del 3,1% e del 94,3% rispetto al 2007. Verona la provincia veneta più economica (291euro), Rovigo la più costosa (487 euro), mentre a Treviso l’incremento sul 2016 è stato dell’8,5%. Il livello di dispersione idrica in regione è in linea con la media nazionale del 35% ma anche su questo fattore si riscontrano differenze fra le province: si va dal 45% di Treviso al 26% di Vicenza.

È dunque questa la fotografia che emerge dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva che ha realizzato la XIII Indagine sui costi sostenuti da una famiglia (fino a tre componenti e con un consumo medio di 192mc all’anno) per il servizio idrico integrato nel corso del 2017. 

Con qualche accorgimento, risparmi per 109 euro l’anno

Con un uso più consapevole e razionale di acqua, che abbiamo quantizzato in 150mc invece di 192mc l’anno, una famiglia veneta spenderebbe 294 euro anziché 403 euro, con un risparmio medio del 27%. 

Ad esempio, in un anno si possono risparmiare 42mc di acqua con questi piccoli accorgimenti: sostituendo, una volta su due, la doccia al bagno (risparmio di 4,5mc), riparando un rubinetto (21mc), usando lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico (8,2mc), chiudendo il rubinetto mentre si lavano i denti (8,7mc).

Città

Spesa

 (192 mc/anno)

2017

Spesa

 (192 mc/anno)

2016

Spesa

 (192 mc/anno) 2007

Variazione 2016/17

Variazione 2007/17

Belluno

€ 401

€ 391

€ 198

2,6%

102,5%

Padova

€ 450

€ 424

€ 215

6,1%

109,3%

Rovigo

€ 487

€ 487

€ 340

0,0%

43,2%

Treviso

€ 394

€ 363

€ 159

8,5%

147,8%

Venezia

€ 334

€ 318

€ 155

5,0%

115,5%

Verona

€ 291

€ 310

€ 163

-6,1%

78,5%

Vicenza

€ 461

€ 440

€ 220

4,8%

109,5%

Media

 403

 390

 207

3,1%

94,3%

Fonte: Cittadinanzattiva – Osservatorio prezzi e tariffe, 2018

Capoluogo

Spesa su 192 mc/anno

Spesa su 150 mc/anno

Risparmio

Risparmio%

Belluno

€ 401

€ 302

€ 99

24,7%

Padova

€ 450

€ 336

€ 114

25,3%

Rovigo

€ 487

€ 325

€ 162

33,2%

Treviso

€ 394

€ 291

€ 103

26,3%

Venezia

€ 334

€ 246

€ 88

26,4%

Verona

€ 291

€ 218

€ 73

25,2%

Vicenza

€ 461

€ 343

€ 118

25,6%

Media

€ 403

€ 294

€ 109

27%

Fonte: Cittadinanzattiva – Osservatorio prezzi e tariffe, 2018

Comune

Dispersione rete 2016

Dispersione rete 2007

Belluno

38%

36%

Padova

31%

28%

Rovigo

30%

29%

Treviso

45%

37%

Venezia

37%

13%

Verona

35%

23%

Vicenza

26%

18%

Media

35%

26%

Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano 2017

A livello nazionale, le famiglie più “tartassate” risiedono nell’ordine in Toscana (648 euro), Umbria (519 euro), Marche (507 euro) ed Emilia Romagna (505 euro). La regione più economica resta il Molise con 143€ l’anno, che detiene però anche il primato negativo della dispersione idrica (68%, rispetto al 35% della media nazionale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento