menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Indagato per stalking, la fidanzata veronese denuncia "minacce anche ai familiari"

Un inferno durato circa un anno, quello denunciato da una giovane veronese costretta a subìre i comportamenti vessatori del proprio ex fidanzato vicentino arrestato dalla polizia

Emergono nuovi dettagli in merito all'oscura vicenda di stalking che, nella giornata di lunedì 14 agosto, ha condotto la Squadra Mobile della Questura di Verona, in collaborazione con la Squadra Mobile di Vicenza, all'esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP dottor Ferraro, presso il Tribunale di Verona, nei confronti di P. L., 41enne italiano residente a Vicenza. Quest'ultimo è indagato per il reato di stalking nei confronti della propria ragazza veronese.

La donna ha denunciato lo scorso luglio una serie di episodi di molestie, minacce e violenze. Stando alla sua testimonianza, avrebbe subìto continuamente comportamenti vessatori da parte del proprio compagno per circa un anno.

All'origine del comportamento dell'uomo, parrebbe esserci una gelosia malata che lo ha spinto a controllare non solo i suoi spostamenti ma anche i propri social network, vietandole di comunicare con il mondo esterno e  costringendola a cambiare le proprie abitudini di vita. In sede di denuncia sono altresì emersi diversi casi di violenze fisiche nei confronti della ragazza e anche minacce ai suoi familiari.      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento