Incidenti stradali Centro storico / Via Carlo Montanari

Verona, weekend nero: ciclista travolto e ferito grave e donna troppo ubriaca per sottoporsi all'alcoltest

Un altro bilancio pessimo raccolto dalla polizia municipale e dai carabinieri a Verona e in provincia: incidente preoccupante a Isola della Scala e notte di bagordi per alcuni automobilisti su di giri

Non passa weekend in cui non risuonino sirene o squilli di telefono alle centrali operative del 118. E’ ricoverato in prognosi riservata il ciclista investito da un’auto nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Isola della Scala. L’uomo, di nazionalità straniera, stava percorrendo via Doltra verso le 15e30 di domenica quando è stato travolto dalla macchina guidata da un veronese. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Villafranca, intervenuti sul posto per i rilievi. Il ferito è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Borgo Trento. Allarme anche sabato in tarda serata, per le guide in stato d’ebrezza. In un caso, il più grave, una veronese ha dovuto soffiare nove volte nel precursore alcolemico della polizia municipale e alla fine è stata accompagnata all’ospedale per il prelievo del sangue.

Era stata segnalata mentre procedeva a zig-zag su via Montanari. Non essendo in grado di sottoporsi al test in strada, i vigili l’hanno dovuta far sottoporre alle analisi per confermare lo stato pietoso in cui stava guidando. La patente le è stata ritirata preventivamente in attesa dei referti. Altro ubriaco fermato invece a corso Milano: cittadino cingalese con la sua Mitsubishi Pajero è stato denunciato perché in stato alterato dall’alcol (tre volte oltre il limite) aveva provocato un incidente con un’altra auto. Come spiega L’Arena, è stato un weekend di incidenti:

“Domenica mattina è stato chiuso il sottopasso di Porta Palio a seguito di uno scontro tra una Panda che ha perduto il controllo e una Lancia Musa. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Ferita una donna. Altri incidenti sono stati rilevati in via Cantarane, via Unità d'Italia e sabato sera in via Albere dove una donna a bordo di una Polo ha investito sulle strisce due pedoni, altre due donne, che rimanevano ferite in modo non grave. Ancora una volta l'inosservanza della regola sulla precedenza ai pedoni è la causa principale un sinistro che poteva avere conseguenze molto più gravi. Patente ritirata con un probabile lungo periodo di sospensione che potrebbe raggiungere anche i due anni e che verrà deciso dalla prefettura.

Poi è stata la volta di un incidente a Sommacampagna tra via della Scienza e via dell'Industria, a Sommacampagna. Quattro i feriti, ma lievi. Quindi un altro sinistro in piazzale Porta Nuova, dove una Peugeot è andata a sbattere contro le barriere vicine al distributore di benzina.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, weekend nero: ciclista travolto e ferito grave e donna troppo ubriaca per sottoporsi all'alcoltest

VeronaSera è in caricamento