menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'elicottero del Soccorso alpino

L'elicottero del Soccorso alpino

Verona, schivano il guardrail e il furgoncino va giù per il burrone: volo di 150 metri per due veronesi

Tanta paura ma un "miracolo" ha salvato Clara e Giovanna, due 70enni veronesi che stavano viaggiando verso il Garda da San Zeno di Montagna. In località Fasor hanno tirato dritto alla curva: i freni hanno tirato un brutto scherzo

Uscite di strada e finite in un burrone con il furgoncino, facendo un volo di oltre 150 metri. Ma mercoledì l’ennesimo incidente che poteva trasformarsi in tragedia sul Veronese ha invece avuto un lieto fine. A dir poco miracolate le due signore di 70 anni, Clara e Giovanna, che poi sono comunque finite all’ospedale di Borgo Trento per curare alcune fratture e lesioni. È accaduto in località Fasor di Brenzone, sulla strada panoramica di Pissarotta tra San Zeno di Montagna e la località di Castelletto, poco distante dal lago. Verso le 17e30 le due donne stavano viaggiando verso il Garda a bordo di un van “Porter” della Piaggio quando, per cause ancora in fase di accertamento, hanno tirato dritto in curva, schivando il guardrail e finendo di sotto.

150 metri di caduta e alla fine sono “atterrate” su un grosso albero che le ha praticamente salvate. A chiamare i soccorsi è stata una delle due donne veronesi, telefonando al fratello. Poi è scattato l’allarme al 118 e ai vigili del fuoco. Sul posto anche le pattuglie della polizia stradale e squadre della Protezione civile e del Soccorso alpino. L’elicottero di VeronaEmergenza è riuscito a individuare e portare in luogo sicuro le 70enni prima di caricarle sulla barella e trasferirle all’ospedale Maggiore di Verona. Spiega L’Arena, citando uno dei soccorritori, che

«La zona è davvero impervia, l'auto quasi non si vede dalla strada e per raggiungerla abbiamo dovuto trovare un piccolo sentiero da percorrere a piedi, uno di quelli dove anche i cani fanno fatica», prosegue Carmine. «Quando siamo arrivati, una delle due era fuori dall'auto, l'altra era incastrata dentro, ma erano coscienti e non mostravano particolari traumi. La vera fortuna è stata che sono riuscite a telefonare, altrimenti potevamo anche non trovarle».

Si sospetta che la sbandata sia succeduta ad un malfunzionamento dei freni del furgoncino: sul posto non si sono evidenziate frenate ne' barriere abbattute. Le donne hanno entrambe riportato la frattura del bacino e di alcune costole. Ad una di loro è stato diagnosticato anche un trauma cranico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento